Silent Check

Contentiamolo almeno una volta

By 1 Agosto 2019

E mò sono curioso di vedere cosa dirà Antonio Conte a Marotta, Ausilio e a tutti i vertici della Suning. Con Lukaku sfumato, ormai promesso sposo della Juventus, Cavani che rifiuta i nerazzurri per restare al PSG (pure Cavani: chi lo capisce? Sembra sempre che vuole andare e poi rimane lì) e Dzeko in ritiro con la Roma che segna pure in amichevole e la compagna posta foto geolocalizzate nella Capitale con scritto: “Home sweet home”.

Un bel problema per il fresco cinquantenne mister che era sbarcato all’Inter con la promessa di un grande mercato e adesso si ritrova il solo Lautaro Martinez come punta (hanno venduto pure Pinamonti), oltre il separato in casa Icardi. Il punto è che in Italia il mercato sembra saperlo fare solo la Juve. Ormai i bianconeri riescono ad arrivare prima su tanti nomi, specie i parametri zero, e soffiano di continuo i campioni ai rivali; che sia in modo diretto (Higuain dal Napoli e Pjanic dalla Roma) o indiretto (Lukaku sembrava già nel tunnel di San Siro, e poi…).

Adesso l’Inter dovrà virare su qualche altro nome. Che sia Higuain uno di questi? Al momento non ci è dato saperlo. Quello che è curioso è vedere come reagirà Antonio Conte a questi smacchi. Già in conferenza stampa, qualche giorno fa, aveva sbottato riprendendo pubblicamente la sua dirigenza, criticando lo stato attuale del mercato interista. Aveva chiesto una mossa. E invece: calma piatta all’orizzonte. Magari sarà Pellè il prescelto. Dopo tutto Antonio ha sempre avuto un amore smodato per il centravanti ex Feyenoord e Southampton che adesso gioca in Cina. Un momento, dato che si parla di pupilli di Conte… non è che Giaccherini è sul mercato?

Leave a Reply