Brevi

Fernando Ricksen è morto dopo una lunga battaglia con la Sla

By 18 Settembre 2019

La sclerosi laterale amiotrofica ha fatto un’altra vittima nel mondo del calcio. È morto all’età di 43 anni Fernando Ricksen. L’ex difensore olandese di Alkmaar, Glasgow Rangers e Zenit San Pietroburgo combatteva da sei anni contro la Sla.  A dare l’annuncio della morte è stato il club scozzese con il quale Ricksen ha giocato dal 2000 al 2006, vincendo due campionati e due coppe nazionali e diventando un beniamino dei tifosi. Nel 2006 Ricksen si era trasferito in Russia, allo Zenit. Qui aveva messo in bacheca  un campionato, una coppa Uefa e una Supercoppa europea.

Fernando Ricksen a contrasto con Henrik Larsson in un Glasgow Rangers-Celtic del 10 marzo 2002 (Alex Livesey/Getty Images).

Nel 2013 era arrivata la diagnosi che parlava di Sla. Lo scorso giugno, l’olandese aveva dato sui social gli ultimi aggiornamenti non positivi sulla sua condizione di salute: «Il 28 giugno terrò la mia ultima serata di beneficenza. Per me sta diventato molto difficile andare avanti – aveva scritto Ricksen -. Facciamola diventare una grande serata. Un saluto, Fernando». Ricksen, infatti, aveva creato una fondazione a suo nome per aiutare in maniera concreta i malati di Sla. Ricksen lascia la moglie Veronika e la figlia Isabella

 

Redazione

About Redazione

Leave a Reply

Leggi un altro articolo
Leggi un altro articolo
Mentre l'integralismo religioso proibisce tassativamente alle donne di giocare a...