Silent Check

Gattuso: in o out?

By 11 Gennaio 2021
Il pubblico napoletano sta cominciando a spaccarsi, come d’abitudine (è il prezzo da pagare quando la piazza è bollente), sul destino di Gennaro Gattuso. Alcuni lo vorrebbero già via, esonerato, ovunque purché lontano dalla panchina azzurra. Altri lo difendono a spada tratta; il peso dell’uomo non si discute, è un condottiero, e Napoli ha sempre bisogno di amare un condottiero, perché è nella natura partenopea innamorarsi dei sentimenti di un individuo, quando quello ha il cuore puro. La sconfitta con lo Spezia (se pur condita da una valanga di reti divorate) e la vittoria all’ultimo soffio contro l’Udinese non hanno aiutato. Ringhio non sta passando un bel periodo, dalla recente scomparsa della sorella fino ai problemi di salute all’occhio (che sta affrontando da campione, come sempre). I primi, quello che lo desiderano esonerato, gli fanno la colpa di non riuscire a dare un’anima polivalente a una rosa, valida, di calciatori. Testa dura e poche soluzioni alternative. I secondi danno la colpa agli infortuni e chiedono tempo, volendo ormai bene al Masaniello calabrese. La vera domanda è: pur esonerando Gattuso, chi verrebbe al suo posto? Qualcuno già sogna il ritorno di Maurizio Sarri. Neanche a dirlo, già si sono create due fazioni. È il gioco delle parti, sotto le falde del Vesuvio. Spaccarsi in due e amare, comunque, la stessa cosa.

Leave a Reply