Brevi

Jurgen Klopp si è risvegliato su un camion dopo aver vinto la Bundesliga

By 6 Settembre 2019

Jurgen Klopp non è certo un tipo che conosce le mezze misure. O bianco o nero. O santo o eretico. Forse è anche per questo che ogni sua intervista, ogni sua singola dichiarazione diventa qualcosa di speciale. Se ne stanno accorgendo anche gli utenti di Amazon Prime, la piattaforma a pagamento che ha inserito nel suo catalogo il documentario in quattro puntate Inside Borussia Dortmund. E anche se la serie racconta la stagione 2018/19 dei gialloneri, uno degli spunti più interessanti l’ha regalato proprio Klopp.

L’attuale tecnico del Liverpool, infatti, ha portato indietro le lancette al 2011. Il Borussia vince la Bundesliga e si lascia prendere un po’ la mano nei festeggiamenti. Come ha ammesso lo stesso Klopp. «Allora ero davvero devastato – dice – forse in alcune interviste era evidente». Il meglio, però, deve ancora arrivare.

«Ricordo una cosa – aggiunge – non sono sicuro di averlo mai detto a nessuno. Mi sono svegliato su un camion in un garage. Tutto solo. Questo me lo ricordo, ma non ho idea di cosa sia successo nelle ore precedenti. Mi sono svegliato, sono sceso dal camion e mi sono trovato nel piazzale di una grande fabbrica. Ho attraversato il cortile e ho visto la sagoma di un uomo. Così ho fischiato, perché posso fischiare abbastanza forte, e ho notato che quella figura ha rallentato un po’. Ho aspettato e ho visto Aki Watzke (Hans-Joachim Watzke, CEO del Borussia Dortmund). Quindi Aki e io eravamo le uniche persone in questo enorme cortile».

(Photo by Lars Baron/Bongarts/Getty Images)

I due decidono di incamminarsi a piedi lungo la strada nella speranza di imbattersi in un’auto e chiedere un passaggio. Dopo 10 minuti Watzke riesce a fermare una vecchia Mercedes station wagon guidata da un ragazzo turco. Allenatore e Ceo del Borussia gli offrono 200 euro per il disturbo e salgono in macchina.

«Aki si siede davanti, io mi siedo indietro. Continuavo a sbattere la testa di lato, ero un po’ stanco. E continuavo a sentire “cluck, cluck, cluck”. Mi domandavo, ma cosa sta succedendo qui? Il baule era pieno di polli». Ma non solo. Secondo Watzke, infatti, nel bagagliaio c’erano anche tre montoni appena sgozzati che non emanavano esattamente un buon odore.

L’anno successivo il Borussia ha vinto nuovamente il titolo, ma i festeggiamenti, secondo Klopp, sono stati molto più “sobri”.

 

 

Redazione

About Redazione

Leave a Reply

Leggi un altro articolo
Leggi un altro articolo
Battendo lo Zimbabwe, per la prima volta nella storia la...