Silent Check

Juventus’ list

By 5 Settembre 2019

Emre Can fuori dalla lista Champions della Juve significa, essenzialmente, due cose. La prima: i bianconeri sono talmente forti e zeppi di calciatori di livello che mettono fuori uno che, in qualsiasi altra big italiana (e in tantissime europee) farebbe il titolare. E forse gli darebbero la fascia di capitano, batterebbe le punizioni dal limite, i rigori e pure tutti i falli laterali e i rinvii dal fondo. Questo, giusto per ricordare come la Juventus giochi un campionato parallelo, entro i nostri confini.

La seconda, invece, è sulla gestione della vicenda da parte della società. Il calciatore, intervistato, giustamente si arrabbia, e non poco, stupefatto sia dalla notizia in sé, sia dal modo nel quale gli viene comunicata (non lo chiama l’allenatore, ma un collaboratore), e soprattutto per le promesse disattese dalla società, che in estate hanno portato il centrocampista a scegliere di non cambiare aria (il Psg era su di lui; ma va be’, il Psg è sempre su tutti).

Emre Can è un giocatore di livello e, come tutti i giocatori di livello, vuole giocare la Champions League. Dopo le dichiarazioni, che fanno il giro dei media di mezza Europa, la retromarcia. Il tedesco affida a un tweet molto morbido il suo chiarimento: “Sempre grato alla Juventus”. Pace fatta, in pratica. Questo dato è impressionante se si pensa a come saranno andate le cose.

Nedved avrà alzato il telefono, “sgridato” il calciatore, ricordato come si comporta un professionista, stipendiato, di fronte alle telecamere e avrà, probabilmente, preteso delle scuse pubbliche a mezzo social. Sarebbe quasi da farci un tutorial su Youtube e mostrarlo ad alcune società che si fanno mettere sotto scacco dai loro viziati giocatori.

Al di là di tutto questo, c’è una cosa che mi preoccupa. Mandzukic, anch’egli fatto fuori dal listone Champions bianconero, non ha ancora aperto bocca. Se voi aveste fatto un torto a Marione e Marione non vi sbraitasse contro niente, ma restasse in un enigmatico silenzio, voi non comincereste a nascondervi? Forse Sarri farebbe bene a prendersi un altro paio di settimane di licenza.

Leave a Reply