Brevi

La stampa e il governo cinese sono arrabbiati con il City

By 23 Luglio 2019

Non è stata una tournée fortunata. E non solo perché la squadra di Pep Guardiola si è dovuta arrendere (anche se ai rigori) in finale al Wolverhampton. La Premier League Asian Trophy, il torneo estivo che la FA organizza in Asia negli anni dispari (in modo da evitare sovrapposizioni con Mondiali ed Europei) ha alzato un polverone di polemiche. La Xinhua, l’agenzia di notizie ufficiale del governo cinese, infatti, ha pubblicato un editoriale in cui critica pesantemente il comportamento tenuto della squadra di Guardiola durante il tour nel paese.

Nell’articolo, intitolato “L’amore dei tifosi cinesi per il Manchester City non è corrisposto sul territorio cinese”, la Xinhua afferma che «L’atteggiamento del City in Cina mostra che sono venuti per la voglia di vendere biglietti, non di conquistare i cuori. Per i campioni d’Inghilterra la presenza in Cina non è stata nient’altro che un obbligo commerciale e la mancanza di entusiasmo e il mondo in cui hanno trattato i tifosi locali contrasta con quello che le altre squadre hanno fatto qui».

E non è finita. L’editoriale, infatti, continua in maniera piuttosto pesante. «L’arroganza e la mancanza di rispetto del City ai tifosi cinesi è stata completamente differente rispetto a quello che hanno fatto Wolverhampton e Newcastle, due squadre che vanno via dalla Cina con nuovi tifosi e con più rispetto. Il City se ne va senza niente».

 

Redazione

About Redazione

Leave a Reply

Leggi un altro articolo
Leggi un altro articolo
Il trasferimento di Daniele De Rossi al Boca Juniors si...