SILENT CHECK
di Marco Marsullo

L’umanità precaria di Lucas

L’umanità precaria di Lucas

Sono milionari, giocano nelle squadre più forti del ...

SILENT CHECK

di Marco Marsullo

tutti gli articoli...

L’umanità precaria di Lucas

L’umanità precaria di Lucas

Sono milionari, giocano nelle squadre più forti del ...
L’unicità di Luca Gotti

L’unicità di Luca Gotti

Prima ancora che per la sua filosofia di gioco, l'allenatore ad interim dell'Udinese si sta segnalando per il suo essere controcorrente. In un mondo dove si lotta per una panchina, lui è l'unico a voler tornare a vestire i panni del vice ...
Michael Owen, 40 anni in 40 gol

Michael Owen, 40 anni in 40 gol

Il Wonder boy di ieri è oggi un Wonder forty-year-old, uno splendido quarantenne per dirla alla Nanni Moretti; professione pundit, commentatore insomma. Cos’è stato? Bambino prodigio sui giornali a nemmeno... ...
Quanto si diverte, Gasperini

Quanto si diverte, Gasperini

Come non mai, come un allenatore di massimo livello difficilmente può concedersi. Perché con la sua Atalanta ha fatto pace con se stesso e il mondo del calcio.
...
Il derby della disperazione

Il derby della disperazione

Genoa e Sampdoria pagano le scelte fatte in estate. Due progetti naufragati in fretta che oggi si sfideranno un un derby dominato dalla paura della B ...
Victor Osimhen, il nuovo Messia del calcio nigeriano

Victor Osimhen, il nuovo Messia del calcio nigeriano

A 20 anni l'attaccante del Lille ha avuto un impatto devastante sulla Ligue 1, con 9 reti in 16 partite. Ecco come, grazie anche all'incontro con mister Christoph Galtier, un ragazzo dall'infanzia più che difficile e che aveva fallito al Wolfsburg si è trasformato in un prodigio ...
Lampard sta trasformando il Chelsea in qualcosa di diverso

Lampard sta trasformando il Chelsea in qualcosa di diverso

Complice anche il blocco del calciomercato, il tecnico dei Blues ha deciso di puntare sui giovani e di valorizzare l'on loan programme del club. Il risultato? Una squadra dall'identità ben definita che si sta togliendo grandi soddisfazioni. E Lampard ha dimostrato anche ai più scettici di non essere solo una bandiera chiamata a mascherare l'assenza di progettualità ...
Quello fra Alli e Mourinho può essere un incontro perfetto. Oppure no

Quello fra Alli e Mourinho può essere un incontro perfetto. Oppure no

Mourinho ha dimostrato di avere qualche problema a lavorare con giocatori giovani e dal grande potenziale ma con un carattere esuberante. Alli, invece, è un calciatore che deve trovare una certa continuità di rendimento. Cosa aspettarsi dalla loro avventura insieme? ...
Gennaro Ivan il terribile, per servirvi

Gennaro Ivan il terribile, per servirvi

Ieri sera si sono conclusi i 50 giorni più assurdi della storia recente del Napoli. Dopo l'addio ad Ancelotti, Gattuso darà inizio a un'avventura che potrebbe trasformarlo in un idolo del San Paolo ma che potrebbe anche bruciarlo ...
L’Inter si è schiantata contro Ansu Fati

L’Inter si è schiantata contro Ansu Fati

Un gol del talento diciassettenne del Barça ha messo fine ai sogni di Champions interisti. Ma ora, per Ansu Fati, comincia la sfida più difficile: ritagliarsi uno spazio in una squadra che può schierare Messi, Suarez e Griezmann ...
Due chiacchiere intorno all’essenza di Lionel Messi

Due chiacchiere intorno all’essenza di Lionel Messi

Abbiamo incontrato Alessandro Ruta, autore di "Leo Messi. La Pulce" e abbiamo provato a capire chi è davvero il fenomeno argentino ...
Le mille facce di Luis Alberto

Le mille facce di Luis Alberto

Mezzala, regista, trequartista o seconda punta. Tutto nell'arco di una sola partita. Così lo spagnolo sta ridefinendo il ruolo di centrocampista ...
Kuba Błaszczykowski ha guardato la morte negli occhi

Kuba Błaszczykowski ha guardato la morte negli occhi

Quando il padre Zygmunt uccise mamma Anna a coltellate, il piccolo Jakub rimase per cinque giorni a letto con le coperte tirate fin sopra la testa. Ecco come un bambino di 11 anni ha trasformato una tragedia in una molla per andare avanti e rinascere ...
I migliori registi non lo erano

I migliori registi non lo erano

Pjanic e Brozovic sono i due migliori interpreti della Serie A, anche se non nascono in quel ruolo. Anzi, proprio per quello sono ora dei modelli.
...
Se nasci Ancelotti, non puoi morire Sarri

Se nasci Ancelotti, non puoi morire Sarri

Il momento di Napoli e Juventus è la dimostrazione che i top club hanno bisogno di "gestori" capaci di amalgamare uno spogliatoio di fenomeni mentre le squadre medie necessitano di "maestri" di calcio in grado di sopperire col gioco a qualche mancanza tecnica? ...
Riquelme si sta per riprendere il Boca Juniors

Riquelme si sta per riprendere il Boca Juniors

Il Boca sta per eleggere il suo nuovo presidente. Riquelme ha lanciato la sua sfida contro Manuel Angelici, l'uomo che nel 2014 ha deciso di non rinnovare sul suo contratto. La vittoria dell'ex centrocampista sembra scontata e il suo obiettivo è restituire al Boca l'identità di club di Barrio. ...
Ole Qvist, un pompiere sulla riga di porta

Ole Qvist, un pompiere sulla riga di porta

Incontro con l’ex portiere Ole Qvist, protagonista con la Danimarca che agli Europei ’84 mostrò la forza d’urto della Danish Dinamite. Oggi, vigile del Fuoco a Copenhagen, guarda al passato senza rimpianti ...
Inter – Roma spiegata in 9 partite

Inter – Roma spiegata in 9 partite

Hanno messo in palio trofei, tanto in Italia quanto in Europa, hanno messo uno di fronte all’altro alcuni dei giocatori più importanti che sono passati per la Serie A, ma,... ...
Rivedere il wrestling in età adulta

Rivedere il wrestling in età adulta

Lo sport americano che seguivamo da bambini ci ha fatto crescere inconsapevolmente più razzisti? ...
Quando Riquelme tradì il Villarreal a 11 metri dalla storia

Quando Riquelme tradì il Villarreal a 11 metri dalla storia

Cronaca della leggendaria cavalcata in Champions del Villarreal di Pellegrini, conclusa con un rigore  fallito dal giocatore aveva trascinato la squadra fin lì  ...
André Onana, black man in a white world

André Onana, black man in a white world

Nello spicchio di mondo calcistico, quello dei portieri, che non ha mai visto un giocatore di colore emergere a livello di top player, ha fatto irruzione André Onana, l’estremo difensore dell’Ajax che vale la pena conoscere meglio   ...
Bill Shankly, attraversare il vento

Bill Shankly, attraversare il vento

Arrogante, a volte prepotente e lamentoso dopo le sconfitte, ma anche onesto, generoso e capace di parlare al cuore della gente. Ecco come un ex minatore è riuscito ad aprire il ciclo più vittorioso nella storia del Liverpool ...
A Cagliari non c’è nulla di normale

A Cagliari non c’è nulla di normale

Il 4-3 sulla Samp è la conferma che a Cagliari, quest’anno, succedono cose che non sarebbero mai dovute capitare se solo gli eventi avessero seguito un percorso lineare. Ecco perché i numeri non bastano a comprendere il segreto di Nainggolan e compagni ...
Massimo Cellino spiegato in 5 esoneri

Massimo Cellino spiegato in 5 esoneri

«Era già tutto previsto Anche l’uomo che sceglievi E il sorriso che gli fai Mentre ti sta portando via» (Riccardo Cocciante, Era già tutto previsto)   Lo sapevamo tutti, no? Era... ...
Il Pallone d’Oro non è mai stato così sgonfio

Il Pallone d’Oro non è mai stato così sgonfio

Il premio individuale assegnato da France Football si è autoalimentato assurgendo a termometro di carriere e giudizio a posteriori su annate e cicli. Ma, soprattutto, ha schiacciato sotto il peso del marketing mondiale una generazione intera di fenomeni ...
Jorge Jesus, coraggio e ambizione

Jorge Jesus, coraggio e ambizione

Jorge Jesus dice che un allenatore non deve avere meno creatività dei suoi giocatori. Per questo ha voluto sempre rinnovarsi e non ha mai avuto paura di lanciarsi in sfide anche complicate. Ecco la storia di un allenatore che ha finalmente trovato la sua consacrazione definitiva ...
Chi merita sul serio il Pallone d’Oro?

Chi merita sul serio il Pallone d’Oro?

Chi merita davvero questo Pallone d'Oro? 13 firme di QuattroTreTre hanno espresso la loro preferenza. E l'hanno motivata. ...
Alexander-Arnold, prendersi il mondo a 20 anni

Alexander-Arnold, prendersi il mondo a 20 anni

Il giovane terzino inglese è un elemento fondamentale nel gioco del Liverpool e uno dei migliori interpreti del ruolo al mondo ...
Klinsmann non è più uno straniero

Klinsmann non è più uno straniero

A dieci anni dalla fine della sua unica avventura come allenatore di un club, Jurgen Klinsmann è tornato in Bundesliga. Ora deve provare a salvare una società che ha vinto i suoi unici due scudetti novant'anni fa e che occupa il quartultimo posto in classifica ...
L’idraulico che alzò al cielo la Coppa Campioni

L’idraulico che alzò al cielo la Coppa Campioni

I ricordi di Ivan Nielsen, ex difensore della nazionale danese che nel 1988 conquistò la Coppa dei Campioni con il Psv. E che oggi vive lavorando come idraulico: «Non sempre tutto può andare per il verso giusto»  ...
Smalling e Mancini hanno vinto lo scetticismo

Smalling e Mancini hanno vinto lo scetticismo

Il loro arrivo nella capitale aveva lasciato perplessi molti tifosi. Ora, però, Smalling e Mancini formano la coppia centrale più interessante del campionato ...

Icons – una serie di QuattroTreTre

Icons – Marco Di Vaio

L’ALFABETO DELLA SETTIMANA

Tutte le dichiarazione più interessanti della settimana dalla A alla Z