SILENT CHECK
di Marco Marsullo

Zapatone top player

Zapatone top player

Duvan Zapata è uno degli attaccanti più forti ...

SILENT CHECK

di Marco Marsullo

tutti gli articoli...

Zapatone top player

Zapatone top player

Duvan Zapata è uno degli attaccanti più forti ...
È davvero un rischio comprare dall’Atalanta?

È davvero un rischio comprare dall’Atalanta?

La Dea è diventata un'officina che prende in carico auto utilitarie e le trasforma in bolidi lucidi e fiammanti. Immagine virtuosa ma anche ambigua, perché se da una parte l'Atalanta ha il merito di mostrare ciò che di meglio i suoi giocatori possono offrire, dall'altra è autrice di un loro ritratto che può risultare “infedele”. ...
Le emozioni sono in coda

Le emozioni sono in coda

La lotta scudetto e quella per la Champions sembrano già chiuse. Così ci resta da guardare con interesse solo sulla battaglia per non retrocedere. Dal Lecce alla Fiorentina, ecco chi rischia di più in questo finale di stagione ...
Igor Netto, homo sovieticus

Igor Netto, homo sovieticus

Storia di uno dei calciatori più forti dell'Unione Sovietica, la bandiera dello Spartak Mosca che rifiutò di giocare con il Real Madrid di Di Stefano e Puskas per restare in patria ...
Espanyol, la Serie B ora anche sul campo

Espanyol, la Serie B ora anche sul campo

Dopo 26 anni il secondo club di Barcellona è retrocesso in Segunda Divisiòn dopo una stagione del tutto disastrosa. Un destino forse inevitabile per una squadra che, nonostante sia una delle nobili di Spagna, permeata di ricordi e miti, ormai è schiacciata dalla vicinanza dei cugini ricchi e famosi ...
La caduta di Bert Van Marwijk

La caduta di Bert Van Marwijk

Dopo aver guidato l'Olanda nella finale Mondiale del 2010, l'allenatore ha iniziato a vivere sulla propria pelle una lenta ma inesorabile discesa agli inferi. ...
Andrés Iniesta, solo momenti speciali

Andrés Iniesta, solo momenti speciali

Sono passati dieci anni dal gol del “manchego” che regalò alla Spagna il titolo mondiale contro l’Olanda. Un calciatore che è stato grandissimo pur senza apparire molto e che ha cambiato il gioco in un’epoca in cui quelli con il suo fisico sembravano destinati a soccombere ...
La rivincita del Portogallo

La rivincita del Portogallo

Il trionfo dei lusitani a Euro 2016 non fu solo una rivalsa dopo la sconfitta in casa di dodici anni prima, ma fu soprattutto una rivendicazione sociale sotto la torre Eiffel ...
Tutti i peccati di Jermaine Pennant

Tutti i peccati di Jermaine Pennant

Il sesso, l'alcool, i video porno, il Grande Fratello e l'infedeltà in diretta. Ecco il viaggio nell'autodistruzione di un ragazzino di Nottingham ...
Germania – Argentina, la finale più brutta di sempre

Germania – Argentina, la finale più brutta di sempre

L'atto conclusivo di Italia 90 sarà ricordato come uno dei meno entusiasmanti della storia. Ma la vittoria della Germania Ovest segnerà la fine di un’era geopolitica e calcistica. ...
Come Davids ha salvato il Barcellona di Rijkaard

Come Davids ha salvato il Barcellona di Rijkaard

Nel gennaio del 2004 l'olandese arriva in un Barcellona in crisi, undicesimo in classifica. Grazie a lui Rijkaard riesce a dare nuovo equilibrio alla squadra e a far rendere al meglio tutti i suoi giocatori, gettando così le basi per la vittoria della Champions League nella stagione successiva ...
Venticinque anni di (strane) maglie personalizzate

Venticinque anni di (strane) maglie personalizzate

Compie un quarto di secolo questo cambio epocale che ha fatto la fortuna del merchandising, ma che ha regalato diverse chicche di livello: eccone un piccolo elenco ...
L’ultimo atto della grande Ungheria

L’ultimo atto della grande Ungheria

Nel 1954 la Germania Ovest riesce a superare a sorpresa l'Ungheria di Puskas nella finale dei Mondiali svizzeri. Per la "squadra d'oro" è la fine di un imbattibilità lunga 4 anni ma, soprattutto, di una storia leggendaria ...
I due gol di Baggio che ribaltarono la Nigeria

I due gol di Baggio che ribaltarono la Nigeria

Forse non la prestazione più bella di Roberto Baggio in Nazionale ma di certo la più decisiva. Grazie al Divin Codino la squadra di Arrigo Sacchi batte la Nigeria e inizia quel cammino che la porterà fino in fondo, a undici metri dal titolo mondiale  ...
Voro, il Mister Wolf del Valencia

Voro, il Mister Wolf del Valencia

Storia di Salvador González Marco "Voro", l'uomo che per la sesta volta in dodici anni è stato nominato tecnico ad interim del Valencia ...
Il mestiere del telecronista oggi: intervista a Riccardo Trevisani

Il mestiere del telecronista oggi: intervista a Riccardo Trevisani

Questo periodo di pallone a porte chiuse ha cambiato l'approccio alla telecronaca? ...
I rigori che cancellarono le Notti Magiche

I rigori che cancellarono le Notti Magiche

Cosa resta di Italia - Argentina trent'anni più tardi ...
Che fine farà il calcio minore?

Che fine farà il calcio minore?

Il Presidente della Lega Nazionale Cosimo Sibilia ha annunciato che più di un terzo delle squadre dilettantistiche sarà cancellato dalla pandemia. Abbiamo incontrato i ragazzi del Centro Storico Lebowski, uno dei primi club autogestiti e autofinanziati d'Italia. Ora giocano in Promozione e sono riusciti a creare una cooperativa con oltre 800 iscritti che rende il centro sportivo fruibile tutti i giorni. E hanno dedicato la Curva a Moana Pozzi ...
Quei calciatori diventati clochard

Quei calciatori diventati clochard

Storie di disperazione e di stelle che si sono bruciate in fretta ...
Italia 90 e quel mondo che non c’è più

Italia 90 e quel mondo che non c’è più

Il Mondiale del 1990 risente fortemente dei cambiamenti geopolitici del 1989. In Italia si presentano Nazionali che rappresentano Paesi nuovi e Stati che presto verranno cancellati ...
Francesco Toldo e la rivincita del numero 12

Francesco Toldo e la rivincita del numero 12

29 giugno 2000, nella semifinale dell'Europeo contro i padroni di casa dell'Olanda gli azzurri rimangono in 10 per più di un'ora. Tutto sembra perduto, ma Francesco Toldo sale in cattedra e para un penalty nei tempi regolamentari e due durante la lotteria dei rigori, regalando la finale agli Azzurri
...
Ascesa e precoce declino di Wesley Sneijder

Ascesa e precoce declino di Wesley Sneijder

Nei giorni scorsi è uscita la biografia di Wesley Sneijder, scritta dall'ex addetto stampa della nazionale olandese. Ecco la storia fra alti e bassi di un uomo che ha segnato un'epoca del calcio olandese (e non solo) prima di consegnarsi a un malinconico declino tra Costa Azzurra e Golfo Persico ...
Chris Morris si è bruciato in fretta

Chris Morris si è bruciato in fretta

Chris Morris è stato il terzino destro della sorprendente Irlanda che prese parte agli Europei in Germania nel 1988 e che arrivò ai quarti di finale (senza mai vincere una partita) nei Mondiali del 1990. Sembrava l'apice della sua carriera e invece fu solo il suo canto del cigno ...
Liverpool, la vittoria della programmazione

Liverpool, la vittoria della programmazione

Il trionfo del Liverpool è un capolavoro perché è la conseguenza di un progetto cercato, costruito, voluto, e sostento con coerenza in ogni momento, con ogni scelta. E che in Klopp trova la sua genesi e principale manifestazione ...
La Danimarca che ha conquistato l’Europa

La Danimarca che ha conquistato l’Europa

Quella squadra non giocava un grande calcio, ma un calcio libero dalle attese, senza ambizione, con una spinta piuttosto divertente: quella del pallone di strada, in un crescendo di possibilità e fiducia. Non sapevano, per questo vinsero. Non cercavano nulla, trovarono la Storia ...
Storia del calciomercato post Italia 90

Storia del calciomercato post Italia 90

Italia 90 fu, fra l’altro, un gran bazar, l’expo internazionale di un calcio nel quale i migliori abitavano già qui, e gli altri anelavano a venirci. Ecco gli acquisti, non tutti fortunati, effettuati dai nostri club durante o subito dopo le Notti Magiche ...
I good boys si sono presi l’Inghilterra

I good boys si sono presi l’Inghilterra

Dimenticate gli eccessi di Gazza e Barton. Ora la Premier coltiva calciatori impegnati. Rashford mette Johnson k.o. e Sterling è un esempio contro il razzismo. Dal Regno Unito un messaggio al calcio europeo ...
La malinconica parabola di Ibrahim Ba

La malinconica parabola di Ibrahim Ba

Nel 1997 Ibrahim Ba arriva al Milan dal Bordeaux. Gli inizi sembrano incoraggianti, ma ben presto il francese entra in una spirale che lo trascinerà ai margini del calcio che conta ...
Il momento d’oro di Danny Ings

Il momento d’oro di Danny Ings

Ritratto del centravanti del Southampton, rivelazione della Premier di quest’anno, tornato grande a suon di gol dopo tre stagioni al Liverpool segnate da infortuni gravissimi. Uno per cui Klopp continua... ...
La verità su John Eriksen

La verità su John Eriksen

John Eriksen, l'attaccante danese che nel 1988 ha vinto la scarpa d'argento con il Servette, si è spento nel 2002, a soli 44 anni. Per anni la stampa ha parlato di un suicidio, ma ora la famiglia ha deciso di tutelarsi e di spiegare la vera causa della sua morte  ...
Le maglie (e le tute) di Italia 90

Le maglie (e le tute) di Italia 90

Un viaggio fra maglie stupende che rappresentano l'ultimo baluardo del calcio vintage ...

Icons – una serie di QuattroTreTre

Guida alla Copa Libertadores 2020

Guida definitiva alla Copa Libertadores 2020

Tutte le dichiarazione più interessanti della settimana dalla A alla Z