SILENT CHECK
di Marco Marsullo

Juve-integrazione e la smania di Superpippo

Juve-integrazione e la smania di Superpippo

E i giocatori della Juventus, Sarri incluso, si ...

SILENT CHECK

di Marco Marsullo

tutti gli articoli...

Juve-integrazione e la smania di Superpippo

Juve-integrazione e la smania di Superpippo

E i giocatori della Juventus, Sarri incluso, si ...
La Lazio è un modello?

La Lazio è un modello?

Di certo ha saputo sfruttare a proprio vantaggio l’egemonia della Juventus, concedendosi tempo per costruirsi. ...
L’Atalanta è la nuova nobile del calcio italiano

L’Atalanta è la nuova nobile del calcio italiano

Il 5-0 rifilato al Milan ha ridisegnato una volta per tutte le gerarchie del calcio italiano, con i bergamaschi che hanno preso il posto del Milan. Un blasone tutto nuovo costruito non tramite investimenti massicci, ma con la forza delle idee ...
Cosa non è (ancora) diventata la Supercoppa

Cosa non è (ancora) diventata la Supercoppa

La Supercoppa ha superato i 30 anni, ma non è ancora riuscita a farsi prendere sul serio. Partite disputate all'estero senza i tifosi delle due squadre, difficoltà a inserirla in calendario e nessun impatto sulla crescita di un movimento calcistico ...
La nuova, vecchia vita di Mauro Icardi

La nuova, vecchia vita di Mauro Icardi

Il grande pregiudizio del calcio moderno afferma che non ci può più essere spazio per un attaccante che si limita a finalizzare l'azione. Ora invece il Psg, che spesso nel recente passato si è sciolto nella sua vanità, si è ingarbugliato nei suoi orpelli, con Icardi sta finalmente diventando più prosaico ed essenziale ...
L’amore mai sbocciato fra Horst Blankenburg e la Germania

L’amore mai sbocciato fra Horst Blankenburg e la Germania

Il tedesco Horst Blankenburg è stato uno dei migliori difensori della sua generazione. Cruyff gli chiese di giocare per l'Olanda, ma "Blanki" gli rispose che non se la sentiva di tradire la Germania. Solo che il dualismo con Beckenbauer gli impedì di vestire la maglia della Mannschaft ...
Enzo Scifo, una vita da straniero

Enzo Scifo, una vita da straniero

L'8 giugno 1984, a 18 anni, Vincenzo Scifo decide di diventare un cittadino del Belgio. Il telefono di casa squilla per una giornata intera mentre voci anonime si divertono a urlare "traditore" prima di riagganciare. È la nascita di un talento che lascerà intravedere tutta la sua lucentezza senza però riuscire a consacrarsi né in Italia né in Belgio ...
L’importanza di chiamarsi Borja Valero

L’importanza di chiamarsi Borja Valero

Perché il vecchio regista sta tornando di moda? ...
Il gol di Cassano all’Inter, vent’anni dopo

Il gol di Cassano all’Inter, vent’anni dopo

Il 18 dicembre del 1999 Antonio Cassano segnava un gol iconico all'Inter che ha trasformato un ragazzo di Bari Vecchia in Fantantonio. Cosa è rimasto di quella prodezza due decenni più tardi? ...
Alireza Beiranvand, il pastore che ha parato un rigore a Ronaldo

Alireza Beiranvand, il pastore che ha parato un rigore a Ronaldo

Da piccolo Alireza Beiranvand era costretto a portare le pecore a pascolare in montagna e trascorreva lunghi periodi da solo. Suo padre non voleva che giocasse a pallone e gli ha tagliato più volte i guanti, costringendolo a parare a mani nude. Ora quel ragazzo è il portiere dell'Iran ...
I 35 oggetti più kitsch in vendita negli store-online dei grandi club (Christmas Edition)

I 35 oggetti più kitsch in vendita negli store-online dei grandi club (Christmas Edition)

Perché limitarsi a regalare qualcosa di brutto quando si può regalare qualcosa di brutto della propria squadra? Con il Natale alle porte ci siamo fatti un altro giro sugli store... ...
Joaquin ha dribblato il tempo

Joaquin ha dribblato il tempo

Poco più di una settimana fa Joaquin ha mandato al tappeto l'Athletic Bilbao con una tripletta, laureandosi il giocatore più anziano ad aver segnato tre gol nella stessa partita. Ecco il ritratto di un esterno che in Spagna è diventato un vero e proprio totem ...
Joao Pedro è diventato letale

Joao Pedro è diventato letale

In estate sembrava destinato a cambiare aria, ora invece Joao Pedro sta trascinando il Cagliari a suon di gol. E in questa stagione il numero 10 non ha solo toccato la doppia cifra per la prima volta, ma ha anche eguagliato il record di Gigi Riva di 10 gol in 15 partite ...
L’unicità di Luca Gotti

L’unicità di Luca Gotti

Prima ancora che per la sua filosofia di gioco, l'allenatore ad interim dell'Udinese si sta segnalando per il suo essere controcorrente. In un mondo dove si lotta per una panchina, lui è l'unico a voler tornare a vestire i panni del vice ...
Michael Owen, 40 anni in 40 gol

Michael Owen, 40 anni in 40 gol

Il Wonder boy di ieri è oggi un Wonder forty-year-old, uno splendido quarantenne per dirla alla Nanni Moretti; professione pundit, commentatore insomma. Cos’è stato? Bambino prodigio sui giornali a nemmeno... ...
Quanto si diverte, Gasperini

Quanto si diverte, Gasperini

Come non mai, come un allenatore di massimo livello difficilmente può concedersi. Perché con la sua Atalanta ha fatto pace con se stesso e il mondo del calcio.
...
Il derby della disperazione

Il derby della disperazione

Genoa e Sampdoria pagano le scelte fatte in estate. Due progetti naufragati in fretta che oggi si sfideranno un un derby dominato dalla paura della B ...
Victor Osimhen, il nuovo Messia del calcio nigeriano

Victor Osimhen, il nuovo Messia del calcio nigeriano

A 20 anni l'attaccante del Lille ha avuto un impatto devastante sulla Ligue 1, con 9 reti in 16 partite. Ecco come, grazie anche all'incontro con mister Christoph Galtier, un ragazzo dall'infanzia più che difficile e che aveva fallito al Wolfsburg si è trasformato in un prodigio ...
Lampard sta trasformando il Chelsea in qualcosa di diverso

Lampard sta trasformando il Chelsea in qualcosa di diverso

Complice anche il blocco del calciomercato, il tecnico dei Blues ha deciso di puntare sui giovani e di valorizzare l'on loan programme del club. Il risultato? Una squadra dall'identità ben definita che si sta togliendo grandi soddisfazioni. E Lampard ha dimostrato anche ai più scettici di non essere solo una bandiera chiamata a mascherare l'assenza di progettualità ...
Quello fra Alli e Mourinho può essere un incontro perfetto. Oppure no

Quello fra Alli e Mourinho può essere un incontro perfetto. Oppure no

Mourinho ha dimostrato di avere qualche problema a lavorare con giocatori giovani e dal grande potenziale ma con un carattere esuberante. Alli, invece, è un calciatore che deve trovare una certa continuità di rendimento. Cosa aspettarsi dalla loro avventura insieme? ...
Gennaro Ivan il terribile, per servirvi

Gennaro Ivan il terribile, per servirvi

Ieri sera si sono conclusi i 50 giorni più assurdi della storia recente del Napoli. Dopo l'addio ad Ancelotti, Gattuso darà inizio a un'avventura che potrebbe trasformarlo in un idolo del San Paolo ma che potrebbe anche bruciarlo ...
L’Inter si è schiantata contro Ansu Fati

L’Inter si è schiantata contro Ansu Fati

Un gol del talento diciassettenne del Barça ha messo fine ai sogni di Champions interisti. Ma ora, per Ansu Fati, comincia la sfida più difficile: ritagliarsi uno spazio in una squadra che può schierare Messi, Suarez e Griezmann ...
Due chiacchiere intorno all’essenza di Lionel Messi

Due chiacchiere intorno all’essenza di Lionel Messi

Abbiamo incontrato Alessandro Ruta, autore di "Leo Messi. La Pulce" e abbiamo provato a capire chi è davvero il fenomeno argentino ...
Le mille facce di Luis Alberto

Le mille facce di Luis Alberto

Mezzala, regista, trequartista o seconda punta. Tutto nell'arco di una sola partita. Così lo spagnolo sta ridefinendo il ruolo di centrocampista ...
Kuba Błaszczykowski ha guardato la morte negli occhi

Kuba Błaszczykowski ha guardato la morte negli occhi

Quando il padre Zygmunt uccise mamma Anna a coltellate, il piccolo Jakub rimase per cinque giorni a letto con le coperte tirate fin sopra la testa. Ecco come un bambino di 11 anni ha trasformato una tragedia in una molla per andare avanti e rinascere ...
I migliori registi non lo erano

I migliori registi non lo erano

Pjanic e Brozovic sono i due migliori interpreti della Serie A, anche se non nascono in quel ruolo. Anzi, proprio per quello sono ora dei modelli.
...
Se nasci Ancelotti, non puoi morire Sarri

Se nasci Ancelotti, non puoi morire Sarri

Il momento di Napoli e Juventus è la dimostrazione che i top club hanno bisogno di "gestori" capaci di amalgamare uno spogliatoio di fenomeni mentre le squadre medie necessitano di "maestri" di calcio in grado di sopperire col gioco a qualche mancanza tecnica? ...
Riquelme si sta per riprendere il Boca Juniors

Riquelme si sta per riprendere il Boca Juniors

Il Boca sta per eleggere il suo nuovo presidente. Riquelme ha lanciato la sua sfida contro Manuel Angelici, l'uomo che nel 2014 ha deciso di non rinnovare sul suo contratto. La vittoria dell'ex centrocampista sembra scontata e il suo obiettivo è restituire al Boca l'identità di club di Barrio. ...
Ole Qvist, un pompiere sulla riga di porta

Ole Qvist, un pompiere sulla riga di porta

Incontro con l’ex portiere Ole Qvist, protagonista con la Danimarca che agli Europei ’84 mostrò la forza d’urto della Danish Dinamite. Oggi, vigile del Fuoco a Copenhagen, guarda al passato senza rimpianti ...
Inter – Roma spiegata in 9 partite

Inter – Roma spiegata in 9 partite

Hanno messo in palio trofei, tanto in Italia quanto in Europa, hanno messo uno di fronte all’altro alcuni dei giocatori più importanti che sono passati per la Serie A, ma,... ...
Rivedere il wrestling in età adulta

Rivedere il wrestling in età adulta

Lo sport americano che seguivamo da bambini ci ha fatto crescere inconsapevolmente più razzisti? ...

Icons – una serie di QuattroTreTre

Guida alla Copa Libertadores 2020

Guida definitiva alla Copa Libertadores 2020

Tutte le dichiarazione più interessanti della settimana dalla A alla Z